Weekend rosé sul lago di Garda: il negroamaro rosato si presenta a Lazise

Il prossimo 7 e 8 marzo, il Salento approda a Lazise, sponda veronese del Lago di Garda, per l’Anteprima del Chiaretto e del Bardolino 2014 con i rosati da negroamaro delle aziende di deGusto Salento

Per la prima volta il rosato da negroamaro, appena imbottigliato, varca i confini territoriali e approda sulla sponda veronese del Lago di Garda – nel caratteristico borgo medioevale di Lazise – per presentarsi all’Anteprima del Chiaretto e del Bardolino il prossimo 7 e 8 marzo. L’evento annuale, firmato dal Consorzio Tutela Vino del Bardolino Doc e dedicato alla presentazione del chiaretto e del bardolino rosso dell’ultima annata, quest’anno vedrà la partecipazione del Salento come territorio ospite con la sua produzione in rosato della vendemmia 2014. Una bella novità per l’estremo lembo del Tacco di Italia che avrà modo di proporre i propri rosati in un’anteprima nazionale di ampio respiro che raduna, da sette anni, gli appassionati italiani ed esteri del vino rosato alla presenza della stampa di settore. “Un grande privilegio per il Salento essere il territorio ospite di questo importante appuntamento in rosé” – spiega il presidente di deGusto Salento, Ilaria Donateo, ringraziando il Consorzio del Bardolino per – “la bella opportunità offerta alle 14 aziende della nostra associazione di presentarsi accanto ai Chiaretti, segno del riconoscimento della vocazione del nostro territorio alla produzione di rosati di alta qualità”. Accanto ai Chiaretti del Garda veronese – che, a partire da quest’anno, attueranno la Rosé Revolution immaginata dal Consorzio del Bardolino, presentandosi con colori più tenui e trasparenti e con profumi floreali e agrumati – i rosati da negroamaro offriranno il loro volto mediterraneo dalle luminose tinte, che virano dal salmone al cerasuolo, e con richiami gusto-olfattivi carichi dell’influsso dei due mari che lambiscono le coste salentine. Un bell’incontro, quindi, di due aree vitivinicole, per natura e per storia propense in Italia verso la tipologia rosé, cui non mancherà alcun produttore aderente a deGusto Salento: Agricole Vallone, Cantele, Cantine Due Palme, Cantine Paolo Leo, Castel Di Salve, Castello Monaci, Conti Zecca, Greco Romaldo, Michele calò & Figli, Rosa del Golfo, Severino Garofano Vigneti e Cantine, Tenute Rubino, Valle dell’Asso, Vetrère.

Ma il connubio ideato dal Consorzio del Bardolino, felicemente accolto da deGusto Salento, avrà il profilo della sinergia. A tingere ulteriormente di rosa l’Anteprima del Chiaretto e del Bardolino 2014, sarà la cena di sabato 7 marzo preparata a 4 mani, di cui due salentine doc: quelle di Daniela Montinaro de Le Macàre, invitata a portare i profumi e i sapori dei piatti di Terra d’Otranto sulle sponde del Garda.

La Rosé Revolution del Bardolino Chiaretto sta per iniziare e voi, in questo weekend in rosé, siete curiosi di scoprire il Salento in un calice di rosato Negromaro?

11001866_995662030468397_1452513200207040423_n

PasteFiles_cliped_2 (1)

 LAZISE BARDOLINO

Condividi questa pagina...Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookEmail this to someonePin on Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *