Una bianca cantina di tufo edificata, nel suo nucleo centrale, dalla famiglia Memmo negli anni Settanta, costituisce l’aspetto moderno di questa terra ricca di storia.
Castello Monaci, una tenuta i cui tratti si fondono con le linee del luogo in cui sorge: il Salento. Una terra tra due mari, dalle geometrie peculiari e dalle innumerevoli figure che rappresentano la natura. I vigneti di Castello Monaci, 150 ettari, che circondano il castello e la cantina. Si prediligono le varietà autoctone quali Primitivo, Negroamaro e Malvasia Nera. L’innovazione e la tecnologia in cantina sono molto raffinate ed all’avanguardia. E poi la barricaia, scavata nella dura roccia, un isolamento termico naturale, con uno scenario di oltre mille barriques di rovere francese. Ombre e contorni disegnati dalla luce.

Condividi questa pagina...Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookEmail this to someonePin on Pinterest