Questa azienda agricola di 660 ettari, situata a Lecce, nel cuore del Salento, è un esempio di passione e impegno etico, caratterizzato da una intensa storia familiare: i Vallone, proprietari sin dal 1934 di floridi terreni nella penisola salentina, decisero, in seguito alla riforma fondiaria del 1950, di liquidare i rapporti di mezzadria e di intraprendere la conduzione diretta. A credere per primo in questa operazione fu Franco Vallone, fratello di Vittoria a Franca, scomparso a soli 39 anni. Le due sorelle, si assunsero così l’impegno morale di proseguire i progetti del fratello, che condussero con forza e passione, ora l’azienda e’ seguita dal figlio di Franco Vallone, Francesco L’impresa è articolata in tre diversi nuclei autosufficienti: Castelserranova, Flaminio e Iore.

SERRANOVA

È il cuore dell’azienda. I suoi fabbricati rurali sono un perfetto esempio di masseria fortificata pugliese. Intorno al suo centro, dominato dal castello quattrocentesco, 40 ettari a vigneto coltivati con varietà autoctone: Negroamaro, Susumaniello, Fiano e Ottavianello, per i vini Vigna Castello Rosso e Tenuta Serrranova Fiano. Sulle terrazze ventilate dal mare si trovano i graticci per l’appassimento delle uve

FLAMINIO

Nei suoi 91 ettari dedicati alla produzione di vini D.O.P. Brindisi e I.G.P. Salento, vitigni autoctoni quali il Negroamaro e il Montepulciano e internazionali come il Sauvignon Blanc e lo Chardonnay danno vita ai vini Vigna Flaminio Rosato, Rosso e Riserva, al Corte Valesio e al Passo de le Viscarde.

IORE

I suoi 30 ettari di vigneti quasi centenari sono la culla del nobile Negroamaro destinato al Graticciaia, al Vereto Rosso e al Vereto Riserva.

Condividi questa pagina...Share on Google+Tweet about this on TwitterShare on FacebookEmail this to someonePin on Pinterest